il mio amico e collega Sergio Polin è morto

Sergio Polin, non vedente è morto assieme al suo cane guida a Oulx (Ulzio) in provincia di Torino investito da un auto.

21 ottobre 2012, Sergio Polin, 43 anni, di Torino, è morto dopo essere stato investito, insieme al suo cane guida, da
un’auto condotta da una donna di 58 anni, ieri sera a Oulx (Torino), sulla statale 24. La ricostruzione dell’incidente, resa possibile anche dai segni di pneumatici lasciati sull’asfalto, ha evidenziato che la vittima e il suo cane si trovavano praticamente in mezzo alla carreggiata, in un tratto di strada poco illuminato. Con ogni probabilità è stato il cane-guida, forse disorientato dalla poca illuminazione, a portare Sergio Polin in mezzo alla strada dove è poi stato investito.
L’animale, un pastore tedesco, è deceduto all’istante, mentre l’uomo è stato trasportato all’ospedale di Susa (Torino) da un’ambulanza del 118 ed è morto nel corso della notte. Sulla dinamica dell’incidente indagano i Carabinieri, che hanno sequestrato il veicolo. La donna investitrice, malcapitata e sfortunata, è stata denunciata per omicidio colposo quale atto dovuto. La signora, secondo le dichiarazioni del suo legale, ha riferito di non essersi accorta assolutamente della presenza dell’uomo e del suo cane. Si è immediatamente attivata per prestare soccorso. È tuttora sconvolta ed è vicina alla famiglia della vittima, poiché alcuni anni fa, in Liguria, perse un fratello investito da un pirata della strada ubriaco. Sergio, un amico sfortunato, ma indomito e reattivo, era sposato ed aveva tre figlie. L’avevo conosciuto, poco più che ventenne, quando fu assunto nell’Azienda in cui lavoravo. Un ragazzo schietto, ma onesto e lavoratore, superava il suo grave handicap grazie a un carattere allegro ed intraprendente.
 
Aggiornamento del 23 ottobre 2012:
Annunci

10 thoughts on “il mio amico e collega Sergio Polin è morto

  1. Sergio rimarrà nel mio cuore e pregherò perché il suo esempio e il suo amore riescano ad infondere tanto coraggio a sua moglie e alle sue tre figliole. Io l’ho conosciuto nel momento più tragico, passavo da quella strada Sabato sera insieme a mio marito, che purtroppo non ha avuto la possibilità di urlare, che c’era un uomo in mezzo alla strada, che veniva investito. L’unica cosa che in questo momento posso fare è ricordarlo nelle mie preghiere così come la sua famiglia. Qualsiasi progetto di solidarietà vorrete mettere in piedi per ricordarlo, noi ci saremo!
    Buona nuova Vita Sergio!!!

    P.S: vorrei sapere dove verrà sepolto, se poteste essere gentili a riferirmelo, vi ringrazio in anticipo.

    • Proverò ad informarti appena avrò notizie e pregherò insieme a te; per il momento so che la magistratura ha sequestrato le salme (di Sergio e del suo cane) per gli accertamenti del caso (eventuale autopsia, ecc.). Ciao!

  2. Ho conosciuto Sergio ed accarezzato un paio di volte Dharma; non è semplice accettare che una vita comunque, prima o poi sia destinata a finire, ma ancora meno realizzare quanto sia spesso inaspettato e devastante.
    Mancherá a molti.
    Riposino in pace entrambi.
    L.

    • Il traguardo aspetta tutti noi, faremmo bene a non dimenticarlo, quando diamo importanze ai piccoli fastidi della vita. Spero che Sergio mi aiuti ad essere più consapevole di un concetto così semplice, ma così distante dai miei pensieri quotidiani.
      Giacomo

    • Per chi vuole onorare e salutare per l’ultima volta Sergio, Mercoledì alle 19.00 presso la chiesa di Sant’Anna in via Medici 63 a TORINO si reciterà il rosario, mentre giovedì mattina alle ore 11.00 presso la stessa chiesa saranno celebrati i funerali.

      • Nessun tentativo di suicidio e nessun fratello ucciso anni fa in Liguria da un pirata della strada ubriaco. Tutte notizie false riferite a V.P., la 58enne torinese al volante della Opel Corsa station wagon che sabato sera ha investito il non vedente Sergio Polin e il suo cane guida Dharma. L’importante precisazione arriva dall’avvocato della donna, Luca Calabrò, dopo che nei giorni le agenzie di stampa avevano diffuso in due occasioni dichiarazioni rilasciate dall’avvocato Roberto Castelli come presunto legale della signora.

        su Luna Nuova di venerdì 26 ottobre

  3. Ho letto per caso la sua storia e quella della sua famiglia e sono rimasta colpita dal loro coraggio e dal loro modo di prendere la vita è incredibile che nonostante non li conosca personalmente la notizia della sua morte mi stia facendo piangere perché non si meritavano questo anche x come amavano la vita che a volte è proprio ingiusta. Un abbraccio alla famiglia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...