un uomo all’angolo

Un vento furioso e improvviso scuote i campi reduci di raccolto, le piante dalle foglie ancora tenaci che sembrano pesciolini impazziti, le sterpaglie ormai ingiallite e secche. Tutto è iniziato verso le 6 di mattina, quando i vetri della finestra hanno iniziato a vibrare. Ora sono le 10 e non ha ancora smesso. Sono venuto a dare un’occhiata al Parco Agronaturale della Dora Riparia, un fazzoletto di terra strappato alla cementificazione e pizzicato tra strada Pianezza e viale Certosa, a Collegno. Ho imboccato la strada bianca all’altezza della rotonda di fronte alla caffetteria Ponte Dora: un cartello indica la presenza del canile «Il Cascinotto » e un telone in pvc sistemato alla meno peggio su una rete segnala una delle entrate al parco. La stradina interpreta magistralmente il ruolo di «luogo poco raccomandabile»: nessuno in giro, scavatrici lontane, recinzioni posticce. Eppure superato il ponticello sulla bealera si apre un mondo che ti apre il cuore che batte al ritmo della natura che resiste come può all’assedio urbano.

Se alzi lo sguardo vedi la torre gialla e blu dell’Ikea, il cantiere per un nuovo ponte sulla Dora e i capannoni della Gtt con le carrozze del metrò che fanno manovra, ma il parco agronaturale resiste a tutto ciò: irradia sentieri che costeggiano il fiume, gabbiotti di legno per l’osservazione degli uccelli e una passerella di legno e metallo che collega le due sponde. Abbaiare di cani. Il corso d’acqua è tormentato e sparisce con un’ansa sinuosa come le impronte dei trattori che hanno lavorato la terra. Corso Francia si trova a meno di un chilometro in linea d’aria. Là la croce, qui la delizia.

Via Fratelli Cervi angolo viale Certosa, Collegno

di Luca Morino

(tratto dal supplemento settimanale Torino Sette de La Stampa e citato da “Collegno Notizie” Anno XXXVIII n. 2 II semestre 2011)

Luca Morino, nato Torino nel 1962, è cantante, chitarrista e scrittore italiano. Membro fondatore e leader del gruppo musicale dei Mau Mau.

Mau Mau

Annunci

10 thoughts on “un uomo all’angolo

  1. Amo i Mau Mau
    “Mi i son mi la s-sgnora ëd le camelie
    la pì veja la pì balorda
    I son l’avija operosa, son la mare
    Bagassa religiosa
    i l’hai la plissa d’astrakan
    son la regin-a dël clan, la regin-a”

    Scopro ora Luca Morino scrittore, bravo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...